logo_1462444639003
06/02/2015, 20:10



Dalla-Sicilia-all’Emilia-Romagna,-la-start-up-Wib-Macchinetta-per-spesa-d’emergenza-e-specialità


 Nino Lo Iacono, 32enne ingegnere ennese, e tre professionisti del consorzio Arca dell’università di Palermo hanno fondato un’azienda che ha superato i confini locali e, «con fortuna, convinzione e il giusto team», nazionali. Nonostante potenziali par



Nella roulette del mondo del lavoro capita anche di rinunciare a un contratto a tempo indeterminato per scommettere su se stessi e fondare un’impresa che in meno di un anno e mezzo ha vinto la competizione nazionale del Seed Lab, l’acceleratore di start up leader in Italia per l’high-tech, e ha avviato contatti con la Silicon Valley. È successo a Nino Lo Iacono, 32enne di Valguarnera Caropepe, in provincia di Enna, cofondatore e Ceo di Wib, sigla che sta per Warehouse in a Box (letteralmente Magazzino in scatola), un’azienda che si è inventata una macchina per la vendita automatizzata: il cliente ordina i prodotti su Internet tramite pc, smartphone e tablet - dagli alimenti ai giocattoli, dai vini ai farmaci - e poi va a ritirarli tramite un apposito codice di riconoscimento al distributore automatico, piazzato in un punto strategico come una stazione della metropolitana o un centro commerciale. Oppure può scegliere di fare la spesa direttamente sul posto selezionando i prodotti con il touch screen della macchina.

Continua a leggere su: MeridioNews


1
Con il Patrocinio della
Regione Sicilia
logo sicilia
© 2016 Fondazione Siciliana per la Venture Philanthropy – Sicilian Venture Philanthropy Foundation 
Tutti i diritti riservati. Sede legale: P.zza Ludovico Ariosto, 25 - 95127 Catania​
Mail: resp-operativo@fondazionesvp.it  Tel. 3669534321
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Create a website